Il nuovo sistema DF2 a resina (DLP) di Raise3d

Filamento Raise3d PET-GF
Filamento Raise3d PET-GF
26 Aprile 2023

Il nuovo sistema DF2 a resina (DLP) di Raise3d

Recentemente presentato al Formnext 2023 il nuovo sistema DF2 di Raise3d che si ripropone di ridefinire drasticamente le possibilità della stampa 3D DLP.

La soluzione Raise3D DF2 infatti  è un sistema di stampa 3D Digital Light Printing (DLP) che offre velocità di stampa elevate, superfici lisce, alta precisione e affidabilità eccezionale. È progettato per la prototipazione ingegneristica, gli ausili alla produzione e la produzione in piccoli volumi utilizzando un’ampia varietà di resine ad alte prestazioni. La messa a punto di un efficiente flusso di lavoro permette di ridurre al minimo le problematiche relative al sistema di stampa a resina. Ovviamente il sistema si presta anche ad un’ampia gamma di settori.

Flusso di lavoro di stampa DLP end-to-end

La soluzione Raise3D DF2 utilizza la tecnologia RFID per integrare perfettamente hardware, software e materiali, offrendo agli utenti un flusso di lavoro ottimizzato senza la necessità di inserire manualmente le impostazioni del processo. Ciò non solo fa risparmiare tempo operativo, ma garantisce anche un flusso di lavoro con alta ripetibilità, fondamentale per la produzione.

“Il nostro obiettivo è sempre stato quello di rendere la stampa su resina senza problemi per la produzione, con ripetibilità senza pari, qualità senza pari e velocità notevole. Con la soluzione DF2, siamo orgogliosi di aver compiuto un passo avanti in questa direzione”, ha affermato Edward Feng, CEO di Raise3D.

Progettata per essere utilizzata in modo semplice e pulito, la soluzione Raise3D DF2 riduce la possibilità che si verifichino fuoriuscite di resina e sporco. Il sistema, permette una gestione avanzata dei materiali basato sul rilevamento ad ultrasuoni del livello della resina e sul riempimento automatico della vaschetta. Con una piastra di costruzione intelligente integrata con dei tag RFID e un’interfaccia intuitiva, l’intero flusso di lavoro, dalla stampa alla pulizia fino alla polimerizzazione finale, è conveniente e altamente sicuro in ogni fase. Ciò non solo semplifica le operazioni manuali, ma garantisce anche che le attività di stampa abbiano una grande ripetibilità.

L’utilizzo di una versione personalizzata del software Ideamaker permette all’utente di intervenire in maniera completa sui parametri di stampa non lasciando niente al caso. La nuova funzione anti-aliasing, la possibilità di aggiungere “automaticamente” le strutture di supporto necessarie ed altre funzioni essenziali come la compressione dei file gcode, rende le attività di stampa più precise ed efficienti. Come dichiarato inizialmente, un sistema completo ottimizzato dall’inizio alla fine del processo!

Il Sistema è composto da:
Raise3D DF2

La stampante 3D Raise3D DF2 è una stampante DLP  progettata per produrre parti ad alta risoluzione in piccoli volumi con precisione e ripetibilità. Ciò è possibile grazie all’affidabile sistema di sollevamento dell’asse Z (portata teorica fino a 200kg), all’efficiente gestione dei materiali, alla camera riscaldata, al sistema ottico di alta qualità, alla tecnologia anti-aliasing avanzata e alla tecnologia Air-Peel che riduce la tensione che si crea durante la polimerizzazione della resina in fase di stampa. La tensione diminuisce da 50kg ad un massimo di 10kg per un facile distacco degli strati dalla vaschetta. La stampante può stampare modelli con un volume massimo di stampa di 200mm x 112mm x 300mm ed un peso massimo di 10kg.

Raise3D DF Wash

La soluzione include Raise3D DF Wash, un dispositivo di pulizia automatizzato con lavaggio a doppia turbina con un sistema di asciugatura ad aria a doppia ventola. Questo sistema di pulizia è compatibile con vari detergenti come alcool, IPA, TPM e acqua a seconda della resina utilizzata.

Raise3D DF Cure

Raise3D DF Cure è una stazione di polimerizzazione avanzata dotata di molteplici profili di polimerizzazione e riscaldamento UV, che utilizza doppie fonti di polimerizzazione su più lunghezze d’onda (365/385/405 nm) per un’efficienza di polimerizzazione ottimale. L’utilizzo congiunto di questi componenti è la forza del sistema Raise3D DF2. Questi componenti creano un processo di stampa 3D fluido ed efficiente.

Compatibilità con le resine: Aumento delle soluzioni possibili nella stampa 3d professionale
Resine tecniche ad alte prestazioni Raise3D

Per quanto riguarda le resine, Raise3D offre una gamma di resine proprietarie con caratteristiche tecniche elevate. Alla messa in commercio del sistema sarà disponibile una vasta gamma di resine per applicazioni specifiche. Altre resine saranno introdotte successivamente.

Le resine Raise3d:
  • Resina standard: resina facile da stampare per prototipazione e design;
  • Resina 2K resistente: resina resistente e durevole per applicazioni funzionali paragonabile all’ABS;
  • Resina ad alto dettaglio: materiale ad alta risoluzione per modelli dettagliati;
  • Resina rigida 3K: materiale con elevata robustezza, rigidità e resistenza al calore;
  • Resina High Clear: adatta per applicazioni che lavorano con elementi ottici o che mostrano caratteristiche interne (la resina High Clear sarà lanciata a breve);
  • Resina per alte temperature: materiale resistente alle alte temperature per ambienti termici difficili (la resina per alte temperature sarà lanciata a breve);

L’obiettivo di Raise3d è quello di mettere l’utente nelle condizioni di poter creare modelli con prestazioni elevate e caratteristiche fisiche sempre più complesse. Per questo ha sviluppato un sistema aperto chiamato:

“ORP Open Resin Program” (programma aperto a resine esterne)

Raise3d riconosce il ruolo fondamentale svolto dallo sviluppo delle resine nella stampa 3D DLP e per questo motivo, un reparto aziendale sarà dedicato al settore della ricerca e sviluppo dei materiali.

Raise3D inoltre ha intenzione di collaborare con produttori di resine come Henkel e BASF Forward AM. Con l’introduzione della soluzione DF2, Raise3D ha convalidato con successo un’ampia gamma di materiali, tra cui LOCTITE 3D IND405™ e LOCTITE 3D PRO476™, Ultracur3D® RG 3280 e Ultracur3D® RG 1100 B. Questi saranno uleriori materiali utilizzabili con la DF2.

Nell’ambito della strategia aziendale, la soluzione Raise3D DF2 continuerà a supportare una piattaforma di materiali aperta per l’innovazione per consentire ai propri clienti di esplorare nuove possibilità nella stampa 3D in resina.

Lo scopo dell’ORP è inoltre quello di aprire ai produttori di resina di terze parti lo sviluppo di resine ad alte prestazioni, per fornire ai clienti una gamma più ampia di opzioni di resina.

Perchè scegliere il sistema Raise3D DF2

Raise3D evidenzia numerosi vantaggi e caratteristiche che contraddistinguono la soluzione DF2, tra cui le operazioni facili e tracciabili, la qualità di stampa superiore, la maggiore affidabilità ed flusso di lavoro efficiente e sicuro.

La tracciabilità e la semplicità delle operazioni sono rese possibili dalla tecnologia Smart Build Plate: la piastra di costruzione intelligente si integra perfettamente con i dispositivi di post-elaborazione, grazie ai tag RFID incorporati che registrano il tipo di resina utilizzata, oltre alle impostazioni di lavaggio e polimerizzazione. Ciò consente agli operatori di gestire con facilità le fasi di lavaggio e polimerizzazione, indipendentemente dalla loro familiarità con i prodotti in lavorazione.

La gestione semplificata della resina vanta funzionalità come la ricarica automatica ed il riconoscimento automatico della resina, il monitoraggio a ultrasuoni del livello del liquido e la pulizia assistita del serbatoio della resina.

Inoltre, stampe più veloci e migliori sono rese possibili dalla tecnologia Air-Peel di Raise3D che riduce significativamente la forza di trazione, rendendo più rapido il distaccamento dello strato dalla pellicola durante la stampa. Questa innovazione è supportata da un film d’aria ultrasottile che facilita un distacco più uniforme e migliora la velocità di stampa e le proprietà dei prodotti stampati.

Raise 3D promette inoltre una qualità di stampa superiore grazie all’uso di componenti ottici ottimali: questi minimizzano le perdite ed eliminano la dispersione, garantendo la riproduzione di strati nitidi, per la migliore durata e qualità dell’immagine. Vantando una precisione su XY da 78,5 μm e una risoluzione di 2560 x 1440, la DF2 può ottenere ogni volta stampe dettagliate e uniformi, grazie non solo all’hardware superiore ma anche all’integrazione di una sofisticata tecnologia anti-aliasing. Inoltre, l’utilizzo automatico di supporti “Smart”  di terza generazione garantisce un elevato tasso di successo della stampa, riducendo la probabilità di errori da parte dell’operatore. La struttura di supporto avanzata è inoltre progettata per ridurre al minimo i segni residui, riducendo la necessità di levigatura o finitura post-stampa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accedi

Password dimenticata?

Creare un account?