Shop

GALILEO SMARTUP
5 giugno 2017
Kentstrapper Verve
5 giugno 2017
Mostra tutti

Kentstrapper Zero

ZERO è una stampante 3D FFF – Fused Filament Fabrication- che fonde la tecnologia avanzata alla semplicità d’utilizzo, ideata per semplificare e velocizzare l’interazione tra uomo e macchina, al punto da considerarla connessa direttamente alla nostra mente. Dotata di un sistema di auto-calibrazione perché in quanto questa operazione risulta una delle più impegnative e di sistemi che riducono notevolmente il rischio di fallimento della stampa. La stampante 3D ZERO rispondere alle esigenze reali dei makers, dei professionisti, di chiunque abbia sogni e idee da realizzare.

Categoria:

Autocalibrazione
Giusto il tempo di iniziare

La parte più complicata nell’utilizzo di una stampante 3D risiede nella procedura di calibrazione del piatto di stampa. Abbiamo cercato la soluzione a questo problema e abbiamo sviluppato il nostro sistema di autocalibrazione. La stampante 3D Zero è dotata di due sistemi per la calibrazione:
Il primo permette l’allineamento della testina di stampa rispetto al piano di lavoro, mediante un sistema motorizzato a tre assi(brevettato), il secondo, grazie all’implementazione del firmware MarlinKimbra, utilizzando la Bilinear Calibration, effettua una compensazione delle diverse altezze del piano di lavoro, tramite una misura su una griglia di nove punti effettuata con una sonda induttiva contactless.
Viene fornita con un singolo estrusore ma è possibile richiederlo ed utilizzarlo per il materiale di supporto o per la doppia colorazione.

SIAREN 2.0
Nessuna manopola. Nessun click.

Siaren è ‘interfaccia utente più intuitiva che abbiamo mai sviluppato: quattro icone principali raggruppano tutte le funzioni disponibili, per permettere all’utente di accedere ai comandi in modo semplice e veloce. Nessuna manopola, nessun click, il display touch screen ora da 3,5 pollici permetterà di gestire tutto con il semplice tocco delle dita. L’interfaccia Siaren è stata inoltre aggiornata alla versione 2.0, un versione migliorata e mix tra funzionalità, piacevolezza estetica del sistema e dimensione simbolica.
I tasti e le icone create hanno una grafica che cerca di far intuire la funzione a cui rimandano pur non allontanandosi troppo dai modelli base con cui vengono convenzionalmente identificati i comandi nella stampa 3D.
La schermata per impostare la temperatura è stata modificata, adesso tramite un tastierino numerico è possibile digitare e impostare direttamente la temperatura desiderata.
Anche il comando muovi assi è stato migliorato permettendo adesso la scelta di differenti ordini di grandezza per il movimento sia degli assi che degli estrusori.
L’icona della lampadina è stata ingrandita ed affiancata dall’icona del pulsante di reset che permette in qualsiasi momento di interrompere il lavoro. Una nuova funzione introdotta nel Siaren 2.0 è quella per il blocco dello schermo, premendo infatti l’icona del lucchetto lo schermo si disabilita chiedendo l’inserimento di un codice di sblocco.
Infine nella parte alta a destra dello schermo è stata inserita l’icona del Filament Guardian che permette fin dall’accensione di capire se il filamento è presente o meno, infatti nel caso in cui il filamento non sia presente una x rossa posta sopra l’icona segnalerà l’anomalia.

Movimento
Hbot rinnovato

Abbiamo scelto per il movimento degli assi X e Y un sistema azionato da due motori passo passo, che gestiscono ciascuno una cinghia, per consentire il movimento cartesiano all’apparato di estrusione. È stata inoltre implementata una modifica: anziché avere i motori direttamente collegati alle cinghie è stata inserita una moto-riduzione, che permette di mantenere alte velocità senza perdite di passi.

Risoluzione
La qualità prima di tutto

Abbiamo scelto per il movimento dell’asse Z tre motori stepper che azionano tre barre trapezoidali con una risoluzione massima fino a 5 micron. Questo permette alla stampante 3D Zero di depositare strati fino a 20 micron.

Filament guardian
Finisce il filo ma non la stampa

Se il filamento termina non dovrete più rinunciare al vostro oggetto. La stampante 3D Zero è in grado di capire se il filamento è terminato e di salvare il processo di stampa per poi essere riavviato, una volta aver ricaricato il filamento.

Phoenix system
Interrompi. Arresta. Riprendi quando vuoi.

L’interruzione di corrente non causerà mai più il fallimento della vostra stampa. La stampante 3D Zero è in grado di capire se viene privata dell’alimentazione e di salvare il processo di stampa. Sul display della stampante apparirà un messaggio che notifica l’assenza di alimentazione e non appena l’alimentazione ritornerà la stampante 3D ripartirà da dove si era interrotta. Questo sistema permette anche di gestire il processo di stampa, può essere messo in pausa o arrestato per poi riprenderlo in un secondo momento.

Richiedi Informazioni su questo Prodotto

*Tutti i campi obbligatori