Riproduzione e stampa 3d di oggetti fuori produzione

Prototipo cambio manuale
11 Giugno 2018
Abbiamo stampato il Thermec Zed di Filo Alfa
23 Luglio 2018

Spesso succede che oggetti in nostro possesso possano rompersi o che per qualche motivo vadano sostituiti. Ci sono situazioni in cui l’oggetto che vogliamo sostituire non è più in produzione o che magari viene venduto in un kit troppo costoso.

Non sempre è possibile, ma sempre più spesso la stampa 3d può venire in nostro soccorso.

Ad esempio, un nostro cliente ci ha contattato chedendo se fosse possibile effettuare la riproduzione di un sostegno di una stazione meteo di una imbarcazione.

In mano aveva solo l’oggetto:

E’ capitato da noi per caso in quanto non aveva idea che si potesse fare.

In genere la valutazione di fattibilità è semplice e veloce. Dovevamo capire come comportarci e se potevamo creare un oggetto funzionale senza far buttare dei soldi al cliente.

Sono state fatte delle valutazioni e gli abbiamo chiesto:

Che tipo di sollecitazioni meccaniche deve sopportare l’oggetto?

Deve stare alle intemperie o sarà posizionato in un luogo chiuso e protetto?

Avete un disegno 2d o 3d dell’oggetto?

Abbiamo fatto poi una valutazione del fatto che potesse convenire conviene più ridisegnare l’oggetto? La scansione, che in genere facciamo, in questo caso era più costosa e difficile.

Ci siamo trovati comunque in una situazione non troppo favorevole, in quanto il pezzo in questione doveva stare a contatto con il salmastro, luce solare e quindi raggi uv, doveva avere una buona solidità etc.. insomma non troppo facile.

L’idea è stata quella di effettuare una stampa 3d di un oggetto disegnato da zero. Si tratta infatti di geometrie regolari che si possono rilevare e ridisegnare facilmente.

A quel punto abbiamo preso in considerazione il fatto di utilizzare un filamento per la stampa 3d italiano (Filo Alfa), che ha la capacità di resistere ai raggi solari. E’ un materiale ideato proprio per stare a contatto con gli agenti esterni.

Il filamento si chiama ASA ed ha caratteristiche meccaniche simili all’ ABS utilizzato per moltissimi oggetti che ci circondano, ma che appunto, ha le caratteristiche elencate sopra.

La stampa è stata effettuata presso il nostro laboratorio di Livorno dove sono presenti numerose macchine che possono effettuare stampe 3d anche di grandi dimensioni.

Come si può vedere già a metà stampa l’oggetto presentava un’ottima finitura. L’ ASA ha una finitura molto gradevole, è semilucido. Ricorda un pò la finitura dei cruscotti delle auto.

A fine stampa il risultato è stato questo:

Praticamente gli oggetti sono identici.

Qualora non lo fossero stati sarebbe stato possibile anche intervenire con una eventuale stuccatura e successiva verniciatura della stampa.

Per eventuali ulteriori informazioni contattateci tramite il modulo di contatto oppure veniteci a trovare per toccare con mano oggetti già stampati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *